Articolo di Victoria Gallardo. [In lingua originale QUI. Traduzione di Camilla del gruppo Abbatto i Muri] Storicamente legata al genere maschile, la scena urbana è una tela attraverso cui reclamare il lavoro della figura femminile

via E se Bansky fosse donna? — Al di là del Buco

Annunci

Reato di solidarietà: leghisti e m5s disumani

Al di là del Buco

Foto da MeltingPot

Niente. Nessuno dice nulla per opporsi. Troppo impegnati a fare altro? E la presunta opposizione dove sta? E il famoso contratto di governo? Bello sapere che l’accordo Lega M5S si sia fondamentalmente basato sulla costruzione di una cultura che premia l’egoismo e massacra la solidarietà. Chissà quanto staranno bene le persone migranti che in questi giorni restano appese ad un filo prima di vedersi rifilata una sentenza di esclusione dagli umani per il proprio colore della pelle o per la propria religione. Sarebbe opportuno sottolineare ancora quello che sta succedendo e quel che non può assolutamente essere tollerato.

View original post 1.474 altre parole

Raccontare il femminismo: combattere contro omertà e ricatto sessuale

Al di là del Buco

Parlando ancora di femminismo e di analisi dei fenomeni violenti utile a individuare forme di prevenzione attraverso la critica alla cultura che li genera.

3° capitolo

Combattere contro omertà e ricatto sessuale

Mi fermo a ragionare di prigioni culturali che di sicuro non fanno bene alle ragazze vittime di violenze. Per chi intende obiettare l’esistenza stessa della violenza di genere la risposta è no: la violenza di genere esiste e si manifesta in vari modi. Si tratta di limitazioni che le ragazze subiscono tutti i giorni, addomesticate come sono da editoriali pittoreschi e morbosi che parlano della “furbizia” o del “degrado” come precondizioni di un fenomeno violento che in realtà riguarda tutte.

View original post 1.705 altre parole

Cosa significa essere una mamma e una sex worker

Al di là del Buco

Tnx a Elle Stanger


di Elle Stanger

Link al post originale qui – Traduzione di Antonella

Sono una sex worker da otto anni e genitore da cinque. Ho scelto tutte e due questi lavori. Sono costantemente stanca e disidratata – e questo prima del mio turno di notte. Avere a che fare con un piccolo essere umano con il lobo frontale non ancora sviluppato e che ha da poco imparato a non farsela addosso è abbastanza simile all’interagire con adulti sbronzi e eccitati, ma almeno nel secondo caso guadagno dei soldi. Il mio lavoro è un po’ terapia, un po’ addetta alle vendite e un sacco di customer service. Ho lavorato nella sanità e nel commercio e per lungo tempo sono stata una modella di nudo. Nel 2009 ho deciso di mettermi alla prova nello spogliarello e ho fatto un provino in un club che sembrava sicuro e alla…

View original post 1.775 altre parole

Ritorno in famiglia di una lesbica in occasione del Natale

Al di là del Buco

Ho guidato per una notte intera e sono qui, guardando i tetti delle case, alle prime luci dell’alba. Mi sono fatta un tatuaggio per distinguermi dai normali, ed è nascosto, con la speranza che nessuno veda quel che sono diventata. La città è in festa e ovunque tutto brilla e sento distintamente i rumori dei registratori di cassa, ininterrotti, mentre le mani di centinaia di umani si affaticano a portare sacchetti bio sostenibili che contengono oggetti inutili e costosi.

View original post 793 altre parole

Se sei stata abusata o se abortisci è sempre colpa tua

Al di là del Buco

Lei scrive:

Ciao Eretica, volevo scrivere della mia battaglia ormai quotidiana. Faccio una premessa: quando avevo 3 anni mia madre (single) andava a lavoro e mi lasciava a casa con mio fratello, di 18 anni più grande di me. Non ricordo come cominciò, ma mio fratello ogni volta che si presentava la situazione appena descritta mi obbligava a masturbarlo. Ho pensato che fosse una cosa normale finchè mi è sorto il dubbio a 8 anni (le molestie erano durate un paio d’anni.

View original post 503 altre parole

#Brexit: la sinistra non sa più dialogare con le masse

Al di là del Buco

di Inchiostro

C’ho poco tempo e ho anche fretta, quindi sarò breve.

Si parla di dati e non li si legge. Tutti con sti cazzo di vecchi, i vecchi, i vecchi. Ok, i vecchi.
Il paragrafo successivo dell’articolo che ho letto io, e che secondo me non tutti hanno finito di leggere, dice che il grado di istruzione è stato l’ago che ha pesato sul voto.

View original post 510 altre parole