Cilento 2014

Ciao,

anche questo post è dedicato alle foto delle vacanze di questi ultimi anni. Andando in ordine cronologico, per me risulta essere il metodo più naturale, rimaniamo sempre sul Mediterraneo occidentale e pesco l’album dedicato alla settimana nel Cilento ad Agosto 2014. Eravamo di base a Palinuro, infatti tutte le foto fatte sulle spiagge in zona.

Fu il mio primo viaggio impegnativo alla guida: gli altri viaggi fatti in macchina per scendere nel viterbese, dove si trova il paese di mio padre, l’avevo fatto appunto dividendo la guida con mia padre e con una lunghezza di strada inferiore di un buon 40%: 600 km invece che quasi mille per arrivare a Palinuro.

Fu una settimana positiva sotto molti punti di vista: superai i miei limiti di pazienza alla guida (ma al ritorno accettai la proposta di amici a Valmontone in provincia di Roma nel fare tappa), nonostante tutto non mi stufai delle giornate di mare dopo i soliti tre giorni e fu una delle ultime vacanze in cui eravamo in tanti (quasi una decina di persone).

Luca

Settimana in Liguria

Ciao,

da Sabato 15 Giugno a ieri sono stato in Liguria. Ho anticipato a giugno la solita settimana di mare che facevo in Luglio per una concomitanza di eventi: i miei genitori avevano prenotato una settimana in un hotel a Pietra Ligure, e avrei dovuto comunque portarli il 15 e andarli a riprende ieri, in ufficio ci hanno chiesto di fare giornate di ferie per stare dentro con i giorni del progetto. Ho deciso di approfittare per prendere la settimana e fare la settimana a Savona dai cugini.

Nota positiva: il figlioccio, sono padrino di battesimo del nano dei cugini, tira sempre su di morale, visto che mi permette di non far andare la mia mente in pappa con i soliti pensieri ossessivi.

Nota negativa: sono insofferente alla vita di famiglia a dosi massiccia, più di due o tre giorni alla volta, oppure fuori da eventi fuori dalla normale routine: nel senso che fino a quando sono ferie per tutti riesco a starci dentro, in questo caso dove loro continuano comunque con la loro vita “normale” comunque esce fuori il non avere una famiglia mia e mi sembra comunque di essere un innesto innaturale nella situazione.

Mercoledì, visto che mia cugina partiva da Nizza per Lisbona, quest’anno ha deciso di fare il cammino portoghese del Cammino di Santiago, ho approfittato per accompagnarla all’aeroporto e vedere Nizza e il principato di Monaco che non avevo mai visitato.

Luca

Mare da Nizza

Sardegna 2014

Ciao,

continuando con il ripescaggio delle vecchie foto oggi è il turno della trasferta in Sardegna dal 31 dicembre 2013 alla befana del 2014 con i cugini di Savona. Le foto le potete vedere qui.

Vacanza invernale particolare per vari motivi:

  1. Prima vacanza fatta con i cugini di Savona;
  2. Prima ed unica volta che andai in Sardegna d’inverno;
  3. Prima volta che andai alle terme: scoprendo un mondo nuovo;
  4. Prima volta che presi il traghetto: scoprendo di soffrire il mare mosso.

Luca

Vasco Rossi

Ciao,

questo venerdì sono andato al concerto di Vasco Rossi. Come al solito ho avuto bisogno di un paio di giorni per metabolizzare la cosa. Non sono tanto le canzoni, oramai la scaletta e quasi sempre la stessa: l’unica variazione è la presenza di una canzone dell’ultimo album , una decina sono sempre presenti e altri 4\5 girano tra le solite dieci. Ma rimango sempre affascinato dal delirio a contorno sugli spalti. Come disse in un intervista su raidue Vasco: non pensavo che ci fossero così tante persone con la mente stropicciata come me.

Luca

Varie ed eventuali

Ciao,

dal cliente dove sto lavorando siamo a ferie forzate. Il progetto chiuderà a fine anno, ci stanno riallocando verso altri clienti un po’ alla volta e contemporaneamente ci hanno chiesto di fare giornate a casa, o meglio non nel progetto, per cercare di dare fiato alle varie società nel cercarci nuovi clienti. Io sto approfittando per rimettermi un po’ a studiare aree nuove con udemy, e per dedicarmi un po’ a me stesso per uscire dalla situazione interlocutoria in cui mi trovo.

Su questo punto sto scoprendo che camminare nell’insieme di parchi del quartiere mi aiuta a non andare in ossessione. La dottoressa che mi segue insiste molto su questa cosa: la situazione base per non tornare nella situazione di un anno e mezzo fa è nel dare un attimo di respiro alla mia testa. Situazione alquanto stancante devo ammettere: non sapendo bene che direzione intraprendere, questi tentativi stanno tracciando un percorso piuttosto caotica che non mi aiuta molto a rasserenarmi.

Luca

Lecco

Ciao,

questo sabato gita in giornata a Lecco. Visto che è cominciato il caldo con una mia amica abbiamo deciso di andare a prendere un po’ di fresco. Devo ammettere che Lecco mi affascina e mi inquieta allo stesso e per lo stesso motivo: è incastonata tra il lago e le montagne, con il Resegone che domina la città. Mi affascina perché mi ricorda molto la Liguria: terra che amo. Mi inquieta perché con i suoi 1800 metri ben visibili dal lungo lago mi toglie il respiro.

Scelta fortunata: ieri era in programma la Resegup, corsa di 24 km, e vedere i 1250 partecipanti partire dal lungolago è stata una gioia.

Luca