Saturnia

Ciao,

ho fatto qualche giorno alle Terme che sono a Saturnia, in provincia di Grosseto. Molto scenografico le Cascate del Mulino dove si trovano le Terme ad accesso libero del paese.

Devo dire che lo scopo originario era passare qualche giorno di relax nelle acque termali e poi scendere a trovare mia zia nel viterbese: rimanere quindi in terra Etrusca.

Ma passata la mattinata a mollo nell acque sulfuree delle terme e l’arrivo massivo delle persone ho cominciato a girare i dintorni visitando sia i paesi di origine etrusca: Sorano, Sovana, Pitigliano e Manciano e le tombe etrusche presenti nella zona.

Prima di raggiungere il parentado in provincia di Viterbo ho fatto tappa sul lago di Bolsena.

Nel link presente qui potete vedere le foto del giretto.

Luca

Annunci

Raccontare il femminismo: combattere contro omertà e ricatto sessuale

Al di là del Buco

Parlando ancora di femminismo e di analisi dei fenomeni violenti utile a individuare forme di prevenzione attraverso la critica alla cultura che li genera.

3° capitolo

Combattere contro omertà e ricatto sessuale

Mi fermo a ragionare di prigioni culturali che di sicuro non fanno bene alle ragazze vittime di violenze. Per chi intende obiettare l’esistenza stessa della violenza di genere la risposta è no: la violenza di genere esiste e si manifesta in vari modi. Si tratta di limitazioni che le ragazze subiscono tutti i giorni, addomesticate come sono da editoriali pittoreschi e morbosi che parlano della “furbizia” o del “degrado” come precondizioni di un fenomeno violento che in realtà riguarda tutte.

View original post 1.705 altre parole

La corsa per salvare Lady Isabel

Plutonia Publications

I Cavalieri dello Zodiaco è uno dei miei anime/manga preferiti, qui lo ribadisco e non lo rinnegherò mai, anche se magari, riguardandolo con gli occhi di oggi, perderei buona parte della fascinazione subita ai bei tempi che furono.
La miglior serie dei CdZ è senz’altro quella dei Cavalieri d’Oro. La corsa al Grande Tempio è qualcosa di epico e memorabile, da qualunque parte la si guardi. Dicono che sia anche merito del doppiaggio italiano, per una volta di qualità eccezionale, e probabilmente è così.
Una delle cose che invece funziona meno, considerandola con occhi adulti, è il riproporsi, saga dopo saga, del canovaccio del Grande Tempio:

  • Qualcuno rapisce Lady Isabel (la Dea Atena reincarnata)
  • Questo qualcuno ha un piano per distruggere la sua essenza divina, ma si tratta sempre di un rituale (o di qualcosa di simile) che richiede qualche ora.
  • I Cavalieri di Bronzo (Pegasus e soci) hanno dunque…

View original post 422 altre parole

Prozac+ – Acido Acida

HyperHouse

Brano di molto tempo fa, ormai; cose italiche, fatte discretamente con piglio similpunk e che richiamano un bel po’ la cultura dell’acido. Brandelli di testo che illuminano meglio delle mie parole, da rifletterci e immergersi nell’espansione dell’Io.

Mi sento grande come una città come una città una gigante acido suono sento solo te sento solo te il resto che cos’è.

Che viaggio strano quando tornerò poi lo rifarò poi lo rifarò così lontano non son stata mai non son stata mai già ripartirei Mi sento bene un po’ stordita ma gioiosa ma gioiosa acida dentro acida con che acida con chi acido non .

View original post

Evernote

Ciao,

 dopo quasi un mese di utiizzo posso dire che l’app Evernote e’ molto comoda. Rispetto a Google Keep ha tre vantaggi molto importamti:

  • Una formattazione del testo molto piu’ completa;
  • Poter suddividere le note in Tacuini, che aiutano a ordinarle con in senso maggiore;
  • Ha unapp comoda sul mio kindle fire.

Luca

TIM Vision

Ciao,

dopo circa 5 mesi di utilizzo, di cui un paio in modo intensivo di TIM Vision, posso fare un primo bilancio.

Piccola cronistoria di come e perchè ho attivato l’abbonamento al servizio di video on demand di mamma TIM.

A maggio ho fatto la portabilità del mio cellulare da Wind a Tim. Ad agosto, tramite sms, Tim mi ha proposto di attivare TimVision con la seguente offerta: primo mese gratis, poi due mesi a 2,5 euro ciascuno poi dal 4 mese la tariffa piena a 5 euro. Io ero appena tornato da una visita da amici a Roma che proprio su Tim Vision mi avevano fatto scoprire Wikings.

Considerando che all’epoca c’erano quattro stagioni con la quinta in arrivo a fine novembre mi sono praticamente bevuto le 4 stagioni in un mesetto circa e in attesa di vedere la quinta, ne ho approfittato per recuperare Stargate Atlantis, che avevo visto a spezzoni tramite la rai (solito problema della televisione italiana) e scoprire White Chapel.

A livello di servizio, per il mio modesto parere, sono solo due le mancanze di TIM Vision che dovrebbe scopiazzare da Netflix: il caricamento automatico dell’episodio successivo di una serie quando si arriva ai titoli di coda e dare la possibilità di scaricare, nell’app per lo smartphone, di un episodio: giusto per non usare i dati della connessione mobile quado si ha una rete wifi disponibile.

Luca